Chi Siamo Orari Contatti Archivio Vai alla pagina Facebook

Questa pagina conterrà tutti i quesiti e le risposte più comuni che solitamente vengono riproposte durante la nostra attività di pendolari, per facilitare la diffusione di alcune informazioni.
ATTENZIONE però ad una cosa: Il Comitato Pendolari Valle Stura e Orba non si sostituisce a Trenitalia, pertanto qualunque domanda istituzionale sulle attività dell'Ente, va richiesta ai diretti interessati.
Ad esempio: orari di treni, coincidenze, costo dei biglietti o abbonamenti, tempi di percorrenza, ecc, si potranno ricercare direttamente sulle pagine delle Ferrovie.

 

1) In caso di sciopero ci sono dei treni che viaggiano comunque o sono tutti annullati

Nelle giornate di sciopero Trenitalia assicura servizi minimi di trasporto predisposti a seguito di accordi con le Organizzazioni sindacali, ritenuti idonei dalla Commissione di Garanzia per l'attuazione della Legge 146/1990.
Nel trasporto locale sono stati istituiti i servizi essenziali garantiti nelle fasce orarie di maggiore frequentazione dalle ore 06.00 alle ore 09.00 e dalle ore 18.00 alle ore 21.00 dei giorni feriali.

2) Come e dove posso trovare informazioni sulla circolazione ferroviaria, scioperi e offerte?

Su queste pagine e su Facebook cercheremo di far trovare sempre informazioni utili dopo che sono state confermate da Trenitalia.
In alternativa si può andare sul sito www.viaggiareintrenoinformati.it (sulle news) dove vengono riportate notizie aggiornate su qualunque argomento riguardante i treni.

3) Se dovessero ripristinare il "direttino" delle 17, ci sarebbe un buco di diverse ore per quelli che abitano nelle località intermedie?

No, perchè nelle nostre richieste abbiamo evidenziato che il ripristino del Diretto deve essere condizionato al ripristino del locale che prima partiva alle 17,36. Riavere entrambi i treni è essenziale alla copertura in quella fascia di orario particolare.

4) Come mai le porte del Vivalto rimangono così tanto aperte quando fuori fa freddo?

C'è un bellissimo pulsantino a lato delle porte. Una volta saliti sul treno basta premere per richiuderle, vale anche per l'estate per non perdere l'aria condizionata.